Uscita in bicicletta: percorso da Torino a Vietti (frazione Lanzo) e ritorno.

Giro Torino – Vietti (frazione Lanzo) – 01.02.2017

Anche oggi l’inarrestabile gruppo “Amici di bici” si è ritrovato per una nuova scorribanda, con due nuove sorprese: l’amico Attilio alla sua prima uscita nel gruppo; ed il ritorno di Marco dopo una lunga assenza. Meta della nuova uscita: Vietti passando da Lanzo.

Come tutte le volte in cui il meteo minaccia di scatenare la sua furia, la partecipazione ne ha un minimo risentito, ma lasciando intatto lo zoccolo duro degli amanti della bicicletta da corsa: al ritrovo ufficiale eravamo in pochi, ma strada facendo si sono aggiunti altri appassionati che hanno fatto diventare il gruppo un bello squadrone!

Una volta riuniti ci giriamo in direzione Lanzo affrontando a passo tranquillo i vari e ormai familiari “mangia e bevi” che le strade di San Gillio e La Cassa offrono, il tutto contornato dallo stimolante vento contro che ci ha onorato quasi costantemente della sua presenza.

Raggiunto il centro di Lanzo e fatta la piccola e immancabile sosta al bar ci lanciamo subito verso la salita di Vietti; sulla carta niente di particolarmente impegnativo, pendenze più che tranquille, ma la presenza nel gruppo di gente che non sfogava i cavalli da un bel pò e di chi doveva testare la gamba per le gare imminenti, hanno trasformato la tranquilla salita in mezzo agli alberi in fiore in un GPM improvvisato!

Raggiunta la cima dopo qualche minuto per recuperare il fiato e andare a riprendere chi giustamente è salito godendosi il panorama, è finalmente il tempo della discesa che ci ha condotto velocemente fino a Barbania dove, per chi aveva ancora watt da vendere, ci attendevano i tornanti in salita fino a Palazzo Grosso dove ricongiunto il gruppo si è continuato a passo sostenuto fino a Venaria Reale ed infine Collegno, aiutati da un leggero falso piano in discesa e dal vento a favore.

Giornata per una volta non funestata da guasti meccanici e problemi di sorta tranne una catena caduta all’inizio e qualche battibecco con alcuni automobilisti… ma non ci siamo presi neanche una goccia d’acqua, e il gruppo è rimasto unito e affiatato, meglio di così che si può volere?

Post Correlati

Scrivi un commento

Effettua il login per commentare.