Home » Blog » Uscita in bicicletta: percorso da Torino, via Pino Torinese, alla basilica di Superga.

Uscita in bicicletta: percorso da Torino, via Pino Torinese, alla basilica di Superga.

Per l’uscita di oggi si cambia, meta differente, passo differente, il tutto fatto in un’ottica di recupero tranquillo… con qualche occasionale allungo per risvegliare la gamba!

Risveglio muscolare pedalando da Mirafiori a zona San Salvario, luogo di partenza del raduno.
La nostra meta è la celeberrima basilica di Superga passando per la salita del Pino Vecchio e percorrendo la panoramica… ma non prima di una adeguata sosta al bar, con integrazione di caffeina necessaria ad ogni buona pedalata!

Quindi con andatura tranquilla e passo sciolto ci dirigiamo alla base delle colline dove inizia la nostra scalata, quanto mai variegata e dai livelli atletici più che differenti: sono presenti bici in carbonio ultraleggere, vecchi e coriacei ferri storici che continuano a dire la loro, bici ibride corsa/city, ed anche mountain bike pesantemente equipaggiate.

La prima salita verso Pino Torinese è subito inaugurata dal sole cadente a picco sulle nostre teste; che sebbene dia una piacevole sensazione di estate, mette alla prova i metabolismi ancora abituati al fresco delle settimane passate, dividendo sin da subito la carovana in tanti piccoli gruppetti complice anche la relativa lunghezza della salita, seppur non eccessivamente difficile.

Raggiunta quindi la rotonda subito prima dell’ingresso a Pino, giriamo a sinistra per percorrere la panoramica di Superga; per quanto mi riguarda sempre uno spettacolo, in grado di offrire un panorama diverso in ogni stagione ed anche ottima per mantenere la gamba sveglia senza eccessivi affaticamenti dopo aver affrontato le salite.

Godendo quindi di tale bellezza proseguiamo fino alla Basilica di Superga, dove rifocillati, idratati ed esserci rilassati a dovere, decidiamo le prossime mete una volta fatto dietrofront: metà dei prodigi eroi decide di continuare verso la salita dell’Eremo fino in cima al Colle della Maddalena; metà invece sceglie di fare a ritroso lo stesso percorso dell’andata, ritornando direttamente a Torino ed alle incombenze che gli attendono.

È stata una bella e ottima occasione per vedere amici persi di vista da tempo e per conoscerne di nuovi, grazie!


Log in or register to view the downloadLogin | Register

Stay updated
Receive the latest news about the world of cycling and our latest creations
By clicking submit you agree to our Privacy Policy
Info
Designed by MonkeyPix.org

We use cookies to provide you with the best experience on our website. You can find out more about which cookies we are using on our cookie policy page. More info

This site uses cookies to provide you with the best possible browsing experience. By continuing to use this site without changing your cookie settings or clicking on "Accept" you consent to their use.

Close